sabato 20 marzo 2010

Se Fosse Per Sempre - Biagio Antonacci



Testo e Accordi

La Re (x4)
(Intro)
                            La   Re
Se l’amor si paga dopo
                  La    Re           La  Re La Re
Noi senza inferno, non resteremo
                              La   Re
Se l’amor mi costa questo
                 La     Re          La   Re
non voglio sconti, voglio pagare
     La                 Re
Io, innocente mai mai,
       La            Re
invadente mai mai
         La             Re 
prigioniero mai mai,
        La              Re 
fuori tempo mai mai
           La           Re
Non regalo mai mai,
         La            Re 
non ritardo mai mai
           La            Re 
Non dipendo mai mai,
       La          Re 
non ho pace mai.
                      Re  La  Mi      Fa#-     
E se fosse per sempre, mi stupirei
                      Re  La  Mi    Fa#-  
e se fosse per sempre, ne gioirei
                            Re La  Mi             Fa#- 
perchè quando mi rubi e mi stacchi dal mondo
                        Re La
sale forte il rumore
      Mi            Si-
e l’amore va in sole
La Re La Re
(Stacco)
                           La    Re
Tra la polvere del mondo
               La   Re            La Re La Re
mi son trovato e ho camminato
                           La   Re     La Re
Nelle mani avevo fiori e tante scuse
                   La
per non morire
Re  La             Re             La            Re
Tu, disillusa mai mai, esordiente mai mai,
   La           Re            La            Re
regolare mai mai, indecente mai mai,
           La           Re                La            Re
non mi perdi mai mai, ma non perdi mai mai
           La           Re            La            Re
non confessi mai mai, non subisci mai mai
                      Re  La  Mi      Fa#-     
E se fosse per sempre, mi stupirei
                      Re  La  Mi    Fa#-  
e se fosse per sempre, ne gioirei
                            Re La  Mi             Fa#- 
perchè quando mi rubi e mi stacchi dal mondo
                        Re La
sale forte il rumore
      Mi            Si-
e l’amore va in sole
Fa#-                                Re
Mia divinità a corrente continua,
La                                         Mi
mia che come te non ne fanno mai più
Fa#-                                             Re
profumiamo insieme di un’essenza che resta,
La                                Mi 
cosa vuoi che sia la diversità
Re          La  
Eh Eh Eh Eh 
Mi          Fa#- 
Eh Eh Eh Eh
Re          La  
Eh Eh Eh Eh
(E se fosse per sempre mi stupirei)
Mi          Fa#- 
Eh Eh Eh Eh
(e se fosse per sempreeee….)
(Fine)

Mentre Dormi - Max Gazzè



Video Ufficiale




Testo e Accordi

Fa#-
(Intro)
Si-                         Re
Mentre dormi ti proteggo
La                     Mi
e ti sfioro con le dita
Si-                    Re
ti respiro e ti trattengo
                      La
per averti per sempre
                                      Mi
oltre il tempo di questo momento
                                  Fa#-
Arrivo in fondo ai tuoi occhi
Re                                Mi
quando mi abbracci e sorridi
         Fa#-
se mi stringi forte
                             Re                                
fino a ricambiarmi l'anima
          Mi
questa notte senza luna adesso
La Mi Re
vola
                         La
tra coriandoli di cielo
       Mi                       Re
e manciate di spuma di mare
            La Mi
adesso vola
                 Re                  
le piume di stelle
                                        La
sopra il monte più alto del mondo
                            Mi
e a guardare i tuoi sogni
               Re
e arrivare leggeri
Si-                        Re
Tu che sei nei miei giorni
La               Mi
certezza emozione
        Si-
nell'incanto di tutti i silenzi
                  Re
che gridano vita
                                La
sei il canto che libera gioia
                     Mi
sei il rifugio la passione
                                Fa#- Re
con speranza e devozione
                            Mi
io ti vado a celebrare
                                Fa#-
come un prete sull'altare
                       Re
io ti voglio celebrare
                             Mi
come un prete sull'altare
questa notte ancora
La Mi Re
vola
                         La
tra coriandoli di cielo
       Mi                       Re
e manciate di spuma di mare
            La Mi
adesso vola
                 Re               
le piume di stelle
                                        La
sopra il monte più alto del mondo
                            Mi
e a guardare i tuoi sogni
               Re
e arrivare leggeri
Fa#-
Sta arrivando il mattino
stammi ancora vicino
Si-                            Re
sta piovendo e non ti vuoi svegliare
La                                Mi
resta ancora resta per favore
e guarda come
La Mi Re
vola
                         La
tra coriandoli di cielo
       Mi                       Re
e manciate di spuma di mare
            La Mi
adesso vola
                 Re               
le piume di stelle
                                        La
sopra il monte più alto del mondo
                            Mi
e a guardare i tuoi sogni
               Re
e arrivare leggeri
La Mi Re (x2)
vooolaaaa
           La Mi
adesso vola
                   Re
oltre tutte le stelle
                  La 
alla fine del mondo vedrai
            Mi                  Re/La
i nostri sogni diventano veri

venerdì 19 marzo 2010

Di Notte - Pierdavide Carone



Testo e Accordi

Sol Mi- Si- Re
(Intro)
Sol                                     Mi-           Si- Re
Di notte le emozioni sembrano più dense, di notte
Sol                                Mi-            Si- Re
di notte nascono le melodie più intense, di notte
Sol Mi- Si- Re
(Stacco)
Sol                                     Mi-    Si- Re
di notte un bacio vola verso l’infinito, di notte
Sol                                  Mi-          Si- Re
di notte scopri la dolcezza di un marito, di notte
Do                                                                          La-
di notte esce la forza di non dirmi che hai bisogno di me
Mi-                     Do                             Sol
e fa male quando dici che stai male e non sto con te
Mi-                 Do                              Sol
e fa male col dolore che t’assale e non sto con te
Mi-                    Do                             Sol
e fa male quando non sono all’altezza di star con te
Mi-                      Do                         Sol
mi fa male quando nonostante tutto, tu scegli me
Mi- Si- Re
(Stacco)
La                                             Fa#-           Do#- Mi
di notte il mondo è giusto perchè sta dormendo, di notte
La                                     Fa#-          Do#- Mi
di notte il tuo dolore già mi sta uccidendo, di notte
Re                                                                   Si-
stanotte ti amerò come se non potessi farlo mai più
Fa#-                   Re                               La
e fa male quando dici che stai male e non sto con te
Fa#-                Re                              La
e fa male col dolore che t’assale e non sto con te
Fa#-                   Re                              La
e fa male quando non sono all’altezza di star con te
Fa#-                     Re                         La
mi fa male quando nonostante tutto, tu scegli me
Re
e rideremo ancora, come sempre come ora
              Mi
gli angeli vivono in cielo, ma tu resta qua con me
Fa#-                   Re                               La
e fa male quando dici che stai male e non sto con te
Fa#-                Re                              La
e fa male col dolore che t’assale e non sto con te
Fa#-                   Re                              La
e fa male quando non sono all’altezza di star con te
Fa#-                     Re                         La
mi fa male quando nonostante tutto, tu scegli me
Fa#- Do#- Mi
(Stacco)
La                                                Fa#-    Do#- Mi
di notte il verbo amare è un tempo al passato, di notte.
La
(Fine)

giovedì 18 marzo 2010

E' Lei - Edoardo Bennato

Video



Versione CD



Testo e Accordi

Sol Do Re (x2)
(Intro)
    Sol        Do                    Re                  Sol
E’ lei che proprio in questo istante sta nascendo
 
     Do            Re               Mi-
nell’angolo più povero del mondo 
        La                                  Re
Che forse questo mondo cambierà
     Sol Do               Re                  Sol
E’ lei perché la povertà le da un vantaggio 
      Do            Re               Mi-
Le dà più leggerezza e più coraggio
    La                                  Re
E con questo vantaggio lotterà
Sol                          Do  Re

Contro guerre senza ragione  
Sol                              Do  Re
Contro guerre senza pietà  
Sol                             Do  Re
Contro guerre di chi le vuole 
Sol                             Do  Re
Contro guerre di chi le fa  
Sol Do Re (x2)
(Stacco)
    Sol    Do                    Re             Sol 
E’ lei perché c’è già qualcuno che l’aspetta    
Do            Re            Mi-
E le darà equilibrio e tenerezza    
La                             Re
E con questa certezza lotterà  
Sol                             Do  Re 
Contro guerre senza ragione  
Sol                               Do  Re 
Contro guerre senza pietà  
Sol                             Do  Re 
Per pietà che è solo finzione 
Sol                    Do  Re 
E si veste di santità  
Sol                              Do  Re 
Contro antiche stregonerie 
Sol                      Do  Re 
E moderne ingenuità  
Sol                          Do  Re 
Contro tanti falsi profeti 
 Sol               Sib Fa 
E vere bestialità!.... Eh!!!
Sol Do Re (x2)
(Stacco)  
Sol                      Do    
Lei che parte da zero             
            Re         Sol  
Lei che passa di qua                           
                           Do  Re              Sol
In un mondo confuso dalla sua civiltà
                           Do    
Tra chi invoca i diritti
        Re         Sol                   
Sulla terra promessa
                      Do 
E chi giura vendetta
            Re          Sol   
Contro chi gliela tolta
                         Do 
C’è un vagito lontano
            Re               Sol
Forse il peggio è passato
                    Do    
È un futuro diverso
             Re                Sol 
Forse è già cominciato!

Sono Già Solo - Modà



Testo e Accordi

Mi La-
(Intro)
Mi
Troppa luce non ti piace
godi meglio a farlo al buio sottovoce
La-
graffiando la mia pelle
e mordendomi le labbra
                         Mi
fino a farmi male, bene
senza farmi capire
                                   La-
se per te è più sesso o amore
     Re-
Poi fuggi, ti vesti, mi confondi
non sai dirmi quando torni
    Sol
e piangi, non rispondi, sparisci
                              Do
e ogni quattro mesi torni
Mi
Sei pazza di me come io lo son di te
La-
Resisti, non mi stanchi
mi conservi sempre dentro ai tuoi ricordi
         Re- 
e poi brilli, non ti spegni
ci graffiamo per non far guarire i segni
        Sol 
e sei pioggia fredda
                                                                             Do 
sei come un temporale di emozioni che poi quando passa
Mi                                                                La- Mi La- Mi
Lampo, tuono, è passato così poco e son già solo
Mi
Tornerai, tornerai
altrochè se tornerai
     La-
ma stavolta non ti lascio
ti tengo stretta sul mio petto
        Mi
poi ti bacio, poi ti graffio
poi ti dico che ti amo e ti proteggo
           La-
e poi ti voglio e poi ti prendo
poi ti sento che impazzisci se ti parlo
Re-
sottovoce, senza luce
perchè solo io lo so come ti piace
         Sol
e ora dimmi che mi ami
                                                                 Do
e che stavolta no, non durerà solo fino a domani
Mi
Resta qui con me perchè son pazzo di te
La-
Resisti, non mi stanchi
mi conservi sempre dentro ai tuoi ricordi
        Re- 
e poi brilli, non ti spegni
ci graffiamo per non far guarire i segni
     Sol 
sei pioggia fredda
                                                                             Do
sei come un temporale di emozioni che poi quando passa
Mi                                                               La-
Lampo, tuono, è passato così poco e son già solo
Re- Sol Mi
(Stacco)
La-
Resisti, non mi stanchi
mi conservi sempre dentro ai tuoi ricordi
         Re-
e poi brilli, non ti spegni
ci graffiamo per non far guarire i segni
     Sol
sei pioggia fredda
                                                                             Do
sei come un temporale di emozioni che poi quando passa
Mi                                                               La-
Lampo, tuono, è passato così poco e son già solo
La-
(Fine)


mercoledì 17 marzo 2010

Calore - Emma Marrone



Testo e Accordi

               Do-            Do#
Voglio vedere cosa succede,
                Do-                     Do#
se molli la presa e mi lasci cadere.
               Do-             Do#
Voglio capire cosa sarebbe,
           Do-                    Do#
oltre le nuvole quando si cade.
             Sib-  Re#      Sol# Fa-
Voglio calore sulla mia pelle,
              Sib-     Re#      Fa-/(Fa Mi) Re#/(Re# Re)
voglio le fiamme, voglio scintille.
              Do-                 Do#
E poi sparire senza fare rumore,
                         Do-                                     Do#
solo il tempo di capire quanto è grande il mio amore.
                     Do-                  Do#
Ma ora spegni la luce e vieni a dormire,
                          Do-                       Do#
che la notte è più breve se restiamo insieme.
             Sib-  Re#      Sol# Fa-
Voglio calore sulla mia pelle,
              Sib-     Re#      Fa-/(Fa Mi) Re#/(Re# Re)
voglio le fiamme, voglio scintille.
             Sib-  Re#      Sol# Fa- 
Voglio calore sulla mia pelle,
             Sib- Do-                   Do#
voglio la luna, voglio anche le stelle, voglio anche le stelle.
Sol# Do- Do#
(Stacco)
            Sib-  Re#      Sol# Fa- 
Voglio calore sulla mia pelle,
              Sib-     Re#      Fa-/(Fa Mi) Re#/(Re# Re) 
voglio le fiamme, voglio scintille,
            Sib-  Re#      Sol# Fa-  
Voglio calore sulla mia pelle,
             Sib- Do-                   Do#
voglio la luna, voglio anche le stelle, voglio anche le stelle.


Bucaneve - Eros Ramazzotti



Testo e Accordi

Sol# Mi Fa#
(Intro)
Sol#                                Fa-                                Mi
Come un bucaneve sei spuntata fra le brine del mio tempo,
                               Sol#
sorprendendo anche me…
Sol#                              Fa-                                   Mi
Questa è l’immagine precisa che mi viene sempre in mente
                            Sol#
quando io penso a te. 
             Do-                        Sib-              
Penso a te, mentre i giorni tramontano,
         Do-                             Sib-                 Re#
come foglie che d’autunno rosseggiano, sugli alberi,
Sol#                           Fa-                                Mi
Forse la bugia mia più grossa io l’ho fatta a me stesso,
                           Sol#
nascondendomi a te…
Sol#                                       Fa-                             Mi
ma i miei sentimenti in carne ed ossa sono così veri, adesso..
                        Sol#
più finzione non c’è..
            Do-                            Sib-
Tu non sai che oramai non credevo più,
      Do-                             Sib-              Do#
al ritorno di quel mondo romantico, che ispiri tu…
Re#
Quando ti vorrei, quanto ti vorrei,  
Fa-                           Do#                        Sol#
tu non lo sai.. quanto sognare che ancora mi fai.
Re# 
Fammi illudere, fammi credere
     Fa-                   Do#                     Sol#
ancora un pò a un ideale d’amore che ho.. 
Re#                        Fa-
Tu non puoi sapere, non sai,
Re#                      Do#/ (Sol# Sib- Do Do#)
tu non puoi sapere quanta vita in più, mi dai…
Sol# Mi Fa#
(Stacco)
Sol#                          Fa- 
Se potessi resettare il cuore,
                       Mi
azzerarne le memorie,
                         Sol#
troppo brevi per me..
Sol#                                  Fa-
cancellarne i segni di ogni errore,
                    Mi
ripulirlo dalle scorie,
                               Sol#
da ogni macchia che c’è,
         Do-                     Sib-
io vorrei ritrovare qui dentro me,
         Do-                       Sib- 
l’innocenza primitiva dell’anima,
       Do#
per darla a te..
Re#
Quanto ti vorrei, quanto ti vorrei
     Fa-                        Do#                        Sol#
tu non lo sai quanto sognare che ancora mi fai.
Re#                                          Fa-
Fammi illudere, fammi credere ancora un po’
          Do#                    Sol#
a un ideale d’amore che ho…
Re#                        Fa- 
Tu non puoi sapere, non sai,
Re#
tu non puoi sapere..
Re# Fa- Do# Sol# 
(Stacco con assolo)
Re#                                           Fa-
Fammi illudere, fammi credere ancora un po’
         Do#                    Sol#
a un ideale d’amore che ho.
Re#                        Fa-
Tu non puoi sapere, non sai,
Re#                      Do# (Sol# Sib- Do Do#)
tu non puoi sapere quanta vita in più..
     Sol# Mi Fa# 
mi dai…  
                Sol# Mi Fa#
che mi dai..
Sol#
(Fine)

domenica 14 marzo 2010

Il Più Fragile - Gianluca Grignani

Video Ufficiale



Versione mp3

Romantico Rock Show

di Gianluca Grignani



Testo e Accordi

Do Mi-
(Intro)
Do
Mi risveglio e poi ti penso
Mi-
mi addormento e poi ti sogno
Sol                                Re-
mi rigiro nel letto e cerco te
Fa
La coperta non tiene caldo
Mi-
c’è un bel film ma non lo guardo
Sol                               Re-
ed in quella foto vedo ancora te
Fa
con il tempo tutto ha un senso
Mi-
anche sapore del lamento
Sol                               Re-
che mi tiene sveglio senza te
Fa              Do
scende una lacrima
       Re- 
e mi trova solo qua
Fa                                               Sol
come un’ombra dietro un vetro immagino
Fa              Do
ho il dubbio di quel che
    Re-
rimane a me di te
Fa                               Sol
e dall’idea lo sai che io mi agito
La-  Mi-   Fa                    Sol            La-
vieni qui e tocca i miei pensieri con i tuoi
         Mi-     Fa             Sol 
e sentirai che io rispetto a te
              Re-
sono più fragile
           Fa
si mi difendo sai
      Sib Fa/La Re
ma mai da te
Do
E cammino dentro la stanza
Mi-
col computer io non ci parlo
Sol                                       Re-
quindi un’altra volta ancora penso a te
Fa
e ho scoperto che ne ho bisogno
Mi-
che il tuo vivere lascia il segno
Sol                                    Re-
e senza il tuo spazio son disperso in me
Fa              Do
Scende una lacrima
        Re-
e mi trova solo qua
Fa                                               Sol
come un’ombra dietro un vetro immagino
Fa               Do
Ho il dubbio di quel che
  Re-
rimane a me di te
Fa                               Sol
e dall’idea lo sai che io mi agito
La-  Mi-   Fa                   Sol             La-
vieni qui e tocca i miei pensieri con i tuoi
         Mi-     Fa             Sol 
e sentirai che io rispetto a te
              Re-
sono più fragile
           Fa
si mi difendo sai
      Sib Fa/La Re
ma mai da te
Sol             Re
Scende una lacrima
       Mi- 
che affoga la città
   Sol                                  La
e intanto io delle tue labbra son avido
Sol         Re
Perché a volte sembra
Mi-
solo un gioco ma
Sol                                      La 
io in questa nostra storia sai ci abito
Si-   Fa#- Sol                   La              Si-
vieni qui e tocca i miei pensieri con i tuoi
         Fa#-   Sol               La
e sentirai che io rispetto a te
              Mi-
sono più fragile
           Sol
si mi difendo sai
     Do Sol/Si Mi
ma mai da te
Sol            Mi-
e poi cado giù
Sol                  Mi-
dentro un cielo spento
Sol              Mi-
ci sei ancora tu
Sol               Mi-    Si-
da che non ti sento più
Si- Fa#- Sol La
(Stacco)
Si-   Fa#- Sol La
vieni qui
Si-   Fa#- Sol La
vieni qui
Si-      Fa#-  Sol              La               Mi-
e sentirai che io rispetto a te sono più fragile
           Sol
si mi difendo sai
     Do Sol/Si Mi
ma mai da te
Sol           Mi-
e poi cado giù
Sol                  Mi-
dentro un cielo spento
Sol              Mi-
ci sei ancora tu
Sol               Re
perchè non ti sento

giovedì 11 marzo 2010

Senza Indugio - Le Vibrazioni



Testo e Accordi

Mi-9 Sol Do9 Si7 
(Intro)
Mi-9
Lei
                
Sol
lei è una vergine
                 Do9
si trova più comoda 
                    Si7
coi piedi per terra
Mi-9
poi
             Sol

sta sulle nuvole
                   Do9
osserva i miracoli  
                           Si7
e si concede agli eccessi
     Do

ma lascia che 
La-7                                    Do              Si7
senza indugio io cerchi tra le pagine della tua 
pura essenza
   Sol  Mi-Si-7                          Re

e ballerai cosi forte che ti vedrà come stella anche il cielo
 
  Sol  Mi-Si-7                           Re
e canterà sulla tua danza canterà anche il cielo 
                         Mi-9 Sol Do9 Si7
che non ha più il tempo
Mi-9

Lei
              Sol

oggi non resta qui
                  Do9                                   Si7

ha voglia di piangere per ogni frase non detta
   Mi-9                Sol
e mai ha chiesto aiuto lei
                     
Do9                                 Si7
scoprendo nel tempo che è necessario a volte
     Do

ma lascia che
La-7                                    Do              Si7

senza indugio io cerchi tra le pagine della tua
pura essenza
   Sol  Mi-Si-7                          Re
e ballerai cosi forte che ti vedrà come stella anche il cielo
 
  Sol  Mi-Si-7                           Re
e canterà sulla tua danza canterà anche il cielo 
                         Mi-
che non ha più il tempo
Mi-
il tempo 
Sol  Mi-Si-7 Re
(Stacco)
   Sol  Mi-Si-7                          Re
e ballerai cosi forte che ti vedrà come stella anche il cielo
 
  Sol  Mi-Si-7                           Re
e canterà sulla tua danza canterà anche il cielo 
Re4                   Sol 
che non ha più il tempo