domenica 8 dicembre 2013

"Sirens" - Pearl Jam

Che dire.. Senz'altro una delle rock ballad più belle che siano mai state scritte.. Un pò malinconica, dal significato profondo (leggi la traduzione), evoca delle belle emozioni e soprattutto fa riflettere.. Ascoltare per credere!


Testo e Accordi

Re#9 Do- Do7/4 Do- Do7/4
(Intro)
Re#9                Do-             Do7/4 Do- Do7/4
Hear the sirens, hear the sirens
Re#9                                         Do-      Do7/4 Do- Do7/4
Hear the sirens, hear the circus so profound
Re#9                                                 Do-       Do7/4 Do- Do7/4
I hear the sirens more and more in this here town
            Sib        /Do         /Re             /Fa       Re#      Sol-
Let me catch my breath to breathe then reach across the bed
Sib     /Do             /Re     /Fa   Re#      Do-
Just to know we're safe, I am a grateful man
       Sib      /Do /Re       /Fa     Re#      Sol-
The slightest bit of light and I can see you clear
Do-                                     Re#         Sib
Oh, have to take your hand, and feel your breath
                   Fa-
For fear this someday will be over
Do-         Re#                    Sib
I pull you close, so much to lose
                           Fa-               Sol- Sol# 
Knowing that, nothing lasts forever
            Re#                          Sib
I didn't care, before you were here
                           Fa-                    Sol- Sol#
I danced in laughter, with the everafter
                     Re#                   Sib
But, all things change, let this remain
Re#9 Do- Do7/4 Do- Do7/4
(Stacco)
Re#9                                            Do- Do7/4 Do- Do7/4
Hear the sirens covering distance in the night
       Re#9             
The sound, echoing closer,
                                     Do- Do7/4 Do- Do7/4
Will they come for me, next time?
      Sib     /Do       /Re       /Fa        Re#      Sol-
For every choice, mistake I've made, it's not my plan
Sib     /Do               /Re   /Fa   Re#    Do-
To send you in the arms of another man
      Sib       /Do        /Re       /Fa   Re#        Sol-
And if you choose to stay, I'll wait, I'll understand
      Do-                           Re#      Sib
Oh, it's a fragile thing, this life we lead,
                   Fa-  
If I think too much, I can't get over
Do-              Re#                        Sib
Whelmed by the grace, by which we live
                      Fa-  
Our lives with death over our shoulders
Sol#            Re#                       Sib
Want you to know, that should I go,
                              Fa-                          Sol- Sol#
I always loved you, held you high above too
                     Re#                           
I studied your face, the fear goes away.
Sol- Re# Do- Sol- Re# Fa- 
Re#9 Do- Do7/4 Do- Do7/4
Re#9 
(Stacco)
Do-                            Re#     Sib
It's a fragile thing, this life we lead,
                     Fa-
if I think too much, I can't get over
Do-              Re#                        Sib
Whelmed by the grace, by which we live
                     Fa-
Our lives with death over our shoulders
Sol#            Re#                       Sib
Want you to know, that should I go,
                             Fa-                         Sol- Sol#
I always loved you, held you high above too
                      Re#                      Sib
I studied your face, the fear goes away,
                    Fa-                       Sol- Sol#
the fear goes away, the fear goes away.
Re#                 Sib
the fear goes away,
              Fa-         Sol- Sol#
ah ah oh oh, ah ah oh oh
              Re#             Sib
ah ah oh oh, ah ah oh oh
              Fa- 
ah ah oh oh, ah ah
Sol- Sol#
(Fine)



Do7/4 = x35363
Re#9 = x68866

Traduzione

ascolta le sirene
ascolta le sirene

ascolta le sirene
ascolta il circo che viene trovato
sento le sirene ancora di più in questa città
lascia che io prenda un respiro e poi raggiunga la curva
solo per sapere che siamo al sicuro, sono un uomo grato
questa luce è una galleria, viva, e posso vederti chiaramente
potrei prendere la tua mano, e sentire il tuo respiro
sentirei che un giorno questo finirà
ti tiro forte a me, ho troppo da perdere

so che nulla dura per sempre
non mi importa, prima eri qui
una risata lontana, d’ora in poi
ma tutte le cose cambiano, facciamo che questa resti

ascolta le sirene
coprire le distanze nella notte
il suono risuona vicino
arriveranno per me, la prossima volta?

per ogni scelta sbagliata che ho fatto, non era il mio piano
ti vedo nelle braccia di un altro uomo
e se decidi di restare, aspetto, lo capirò

è fragile, questa vita che portiamo avanti,
se penso troppo non ce la faccio
quando sono di fianco alle tombe,
presso cui viviamo le vite con la morte sulle spalle
voglio che tu sappia, che se dovessi andare,
ti ho sempre amato, abbracciato forte
ho studiato il tuo viso, la paura se ne va

è fragile, questa vita che portiamo avanti,
se penso troppo non ce la faccio
quando sono di fianco alle tombe,
presso cui viviamo le vite con la morte sulle spalle
voglio che tu sappia, se dovessi andare,
ti ho sempre amato, abbracciato forte
ho studiato il tuo viso, la paura se ne va






Nessun commento:

Posta un commento