lunedì 18 luglio 2016

Vivere A Colori - Alessandra Amoroso

Si intitola Vivere A Colori il terzo singolo estratto dall'omonimo album di Alessandra Amoroso scritto e composto da Elisa. Dopo il successo dei primi due singoli Stupendo Fino A Qui e Comunque Andare arriva il brano estivo proposto come tormentone dalla cantante salentina. Il brano è un invito della cantante a vivere le vita in tutte le sue sfaccettature, vivere quindi a colori.
Il video ufficiale è diviso in due location, per le strade di Roma e ai piedi di una cascata, ed è ricco di coreografie che vedono protagonista la cantante che per la prima volta si cimenta nella danza in un suo video ufficiale, insieme a numerosi ballerini. La direzione artistica del video è stata affidata ai fratelli Veronica Peparini, insegnante di ballo ad Amici che ha visto Alessandra vincitrice nel 2009, e Giuliano Peparini, direttore artistico del serale e ideatore del concept della clip.



Testo e Accordi

Re# Do- Sol# Re# (x2)
(Intro)
Re#
Baci pensati e mai spesi
             Do-
Sguardi volti ad orologi appesi
        Sib
Alla stazione un'emozione
       Sol#
Alla vita che si fa sognare.
            Re#
Sento il suono del metallo che stride
           Do-
Mentre passo qualcuno sorride
            Sol#
Frena il treno e mi sposta un po'
                Re#
Adesso lo so, sto arrivando da te
Sib
Niente di più semplice
Sol#
Niente più da chiedere
Re#
Rimanderò tutto a domani
Sono di carta tutti gli aeroplani
                   Do-
Sei tu il mio re
                      Sib
Io la tua regina
In un'eterna Roma
Sol#
E all'aria tutti i piani
               Fa-
E avviciniamo i sogni più lontani
              Re#
Che tu lo sai
Che non c'è segreto
Per vivere a colori.
       Sol#
Per vivere, vivere a colori e
Fa-
Vivere, vivere a colori e
Re#
Vivere, vivere a colori e
Vivere, vivere
   Re#
E penso che tu sia un fiore
                     Do-
Di un raro colore
                                                           Sib
Che riesce a stare fermo con lo sguardo altrove
E oltre che tu riesci a vedere
    Sol#
E oltre che tu sai sentire.
       Sib
Amo te, niente di più semplice
        Sol#
Amo te, niente in più da chiedere
 Re#
Rimanderò tutto a domani
Sono di carta tutti gli aeroplani
                    Do-
Sei tu il mio re
                      Sib
Io la tua regina
In un'eterna Roma
Sol#
E all'aria tutti i piani
                Fa-
E avviciniamo i sogni più lontani
                Re#
Che tu lo sai
Che non c'è segreto
Per vivere a colori.
    Sol#
E vivere, vivere a colori e
Fa-
Vivere, vivere a colori e
Re#
Vivere, vivere a colori e
Vivere, vivere
Fa- Sol#
(Stacco)
        Re#
Amo te, niente di più semplice
Amo te, niente in più da chiedere
Amo te, niente di più semplice
Amo te, niente in più da aggiungere
Re#
Vivere, vivere a colori e
Vivere, vivere a colori e
Do-
Vivere, vivere a colori e
Sib
Vivere, vivere, vivere
Re#
Rimanderò tutto a domani
Sono di carta tutti gli aeroplani
                    Do-
Sei tu il mio re
                      Sib
Io la tua regina
In un'eterna Roma
Sol#
E all'aria tutti i piani
              Fa-
E avviciniamo i sogni più lontani
                Re#
Che tu lo sai
Che non c'è segreto
Per vivere a colori.
      Sol#
Per vivere, vivere a colori e
Fa-
Vivere, vivere a colori e
Re#
Vivere, vivere a colori e
Vivere, vivere
Sol#
Vivere, vivere a colori e
Fa-
Vivere, vivere a colori e
Re#
Vivere, vivere a colori e vivere
Vivere!


domenica 17 luglio 2016

Solo Due Satelliti - Marco Mengoni

E' il terzo singolo estratto dall'album Le Cose Che Non Ho di Marco Mengoni. Dopo il successo dei primi due singoli Ti Ho Voluto Bene Veramente e Parole In Circolo esce Solo Due Satelliti brano scritto da Giuliano Sangiorgi. Dal comunicato stampa:
"Questo è stato il testo scelto da Marco, nonostante fosse ancora in fase embrionale e avesse ascoltato solo un provino piano e voce. Mengoni ha deciso di inciderlo subito dopo la fine del tour, per ritrovare una voce più vissuta e graffiata e quindi riempire il brano con un timbro più autentico. Oltre ad essere autore di musica e parole, Sangiorgi partecipa con un piccolo cameo all'interno dell'arrangiamento costruito come un viaggio, un universo di atmosfere esaltate dalla voce di Mengoni che sui si fa apprezzare il tutta la sua densa intensità".



Testo e Accordi

Re#
(Intro)
Fa-                       Sol# 
In quale parte del corpo
Re#/Sib                  Re#
Ci potremmo incontrare
Fa-                    Sol#
Senza andare lontano
Re#/Sib                Re#
Per poterci sfiorare?
Sib-                     Do#
Ti ho annusato le mani
Sol#                       Re#
E ho sentito che mi ami.
Sib-                       Do# 
Ti ho baciato sugli occhi
Sol#               Re#4 Re#
Ed ora mi riconosci.
           Do#
Come quando avevo voglia
Di incontrarti anche per sbaglio
          Sib-
Per le strade di un paese
Che neanche conoscevo
            Sol#
Mi perdevo ed ero certo
Che ogni volta tanto poi
      Re#4 Re#
Ti ritrovavo.
           Do#
Come quella notte in cui mi hai detto
                       /Do
Voglio andare via
           Sib-
Ho sbattuto questa porta ed ora basta e così sia.
         Fa-
Un istante dopo ti eri persa
                                      Re#4 Re#
E per le strade già io ti cercavo.
             Do#
Non c'è posto in cui può smettere
Questo nostro folle amore.
Fa-                      Sol#
In quale parte del mondo
Re#/Sib            Re#
Ci potremmo lasciare
Fa-                Sol#
per andare lontano
Re#/Sib            Re#
Senza mai più tornare?
Sib-                    Do#
Ti ho lasciato le mani
Sol#                    Re#
Per scordarmi il domani
Sib-                      Do#
E ti ho perso negli occhi
Sol#                       Re#4 Re#
Mentre già mi mancavi.
           Do#
Come quando avevo voglia
Di incontrarti anche per sbaglio
         Sib-
Per le strade di un paese
Che neanche conoscevo
         Sol#
Mi perdevo ed ero certo
Che ogni volta tanto poi
       Re#4 Re#
Ti ritrovavo.
          Do#
Come quella notte in cui mi hai detto
Voglio andare via
           Sib-
Ed ho chiuso gli occhi
Con testa bassa e così sia
      Fa-
Un istante dopo ti eri persa
                                     Re#Re#
E per le strade già io ti cercavo.
               Do#
Non c'è posto in cui può smettere
Questo nostro pazzo amore.
             Sib-
Non c'è posto poi per l'ombra
Dove batta forte il sole.
           Fa-
Siamo solo due satelliti
Che si crederanno liberi
              Re#
Su quest'orbita si gira
                                   Do#
Senza mai uscirne fuori.
Do# Sib- Sol# Re#
(Stacco)
    Do#
E come quella notte in cui
Mi hai detto voglio andare via
            Sib-
Ho sbattuto questa porta
Ed ora basta e così sia.
         Fa-
Un istante dopo ti eri persa
                                     Re#4 Re#
E per le strade già io ti cercavo.
             Do#
Non c'è posto in cui può smettere
Questo nostro folle amore.
Fa- Re# (x4)
(Stacco)
Do#
Non c'è posto poi per l'ombra
Dove batte forte il sole.
           Sol#
Siamo solo due satelliti
Che si crederanno liberi
               Re#4
Su quest'orbita si gira
Re#                        Sol#
Senza mai uscirne fuori  
Sol#
Fuori


domenica 10 luglio 2016

Un Cuore In Due - Francesca Michielin

Un Cuore In Due è il quinto singolo estratto dal secondo album in studio di20 di Francesca Michielin. Il testo del brano è stato scritto dalla stessa artista in collaborazione con Ermal Meta, mentre la musica è stata composta da Matteo Buzzanca e Federica Abbate. Il testo parla dell'amore come responsabilità, dedizione e lavoro, una continua verifica. Un viaggio splendido e impegnativo, che regala panorami unici, a patto di sapersi rispettare.



Testo e Accordi

Fa La- Fa Re- La-
(Intro)
              Fa              La-
Succede che i ponti cadono
              Fa               Re-          La-
Io resto qui, tu fermo lì non so perché
                Fa            La-
Chi sono io so solo chi sei tu
             Fa               Re-         La-
Ma sarò tua, tu sarai mio ho i brividi
Sol                                 Re-
Abbi cura di quello che sei
                 Do                  Mi-
Di ciò che senti e ciò che vuoi
                                Fa
E non dimenticarlo mai
                             Fa                 Sol
Avere un cuore in due non è facile
                       Mi-                       La-
Ognuno vuole più della metà per sé
                            Fa                      Do
Che se mi faccio male poi lo senti tu
                              Sol  /Sol#
Qualcuno ne ha di più
                              Fa           Sol
Avere un cuore in due non è facile
                        Mi-                 La-
Al massimo diventa un'abitudine
                       Fa                 Do
Che se ti amo io poi ti fermi tu
                             Sol
Chi resta ne ha di più
Fa Re- La- 
(Stacco)
                Fa             La-
Succede che i giorni corrono
                 Fa              Re-         La-
Sbiadisco io, sbiadisci tu non lo vorrei
      Sol                             Re-
Ma abbi cura di quello che sei
                   Do                  Mi-
Di ciò che senti e ciò che vuoi
                                Fa
E non dimenticarlo mai
                              Fa            Sol
Avere un cuore in due non è facile
                       Mi-              La-
Ognuno vuole più della metà per sé
                            Fa                   Do
Che se mi faccio male poi lo senti tu
                              Sol /Sol#
Qualcuno ne ha di più
                              Fa               Sol
Avere un cuore in due non è facile
                       Mi-                La-
Al massimo diventa un'abitudine
                     Fa                 Do
Che se ti amo io poi ti fermi tu
                         Sol
Chi resta ne ha di più
Fa                                                            La-
So che questa neve prima o poi si scioglierà
                                   Do
E che lascerà dietro di sé
                                                Mi-
Giorni per scoprirsi forti come verità verità
                             Fa           Sol
Avere un cuore in due non è facile
                      Mi-                    La-
Ognuno vuole più della metà per sé
                          Fa                    Do
Che se mi faccio male poi lo senti tu
                          Sol  /Sol#
Qualcuno ne ha di più
                             Fa           Sol
Avere un cuore in due non è facile
                         Mi-              La-
Al massimo diventa un'abitudine
                       Fa             Do
Che se ti amo io poi ti fermi tu
                        Sol
Chi resta ne ha di più
 Fa La- Fa Re- La-
(Fine)


Tutto Qui Accade - Negramaro

E' il quinto singolo estratto dall'album La Rivoluzione Sta Arrivando il sesto album in studio dei Negramaro. Il video ufficiale del singolo, diretto da Marco De Giorgi e pubblicato l'11 maggio 2016, vede come protagonisti gli attori Alessandro Borghi e Matilda De Angelis aggirarsi per le strade di Milano di notte.



Testo e Accordi

La Mi
(Intro)
La
Oggi sento che tutto il mondo gira
Mi
Forte intorno a te basti tu da sola
Re                          Si-                           La
E tutto qui accade tutto qui accade per te.
La
Faccio finta che niente ti appartenga
Mi
Ma se accanto a te, io respiro appena
Re                      Si-                         Fa#-
Tutto qui accade tutto qui accade per te.
                   Mi                         Re
E sciogli i capelli esplode una stella
                        Si-                         Mi
Se chiudi i tuoi occhi si spegne la luna
                    Fa#-  Mi
Al buio è la terra.
Re                     Si-                          La
Tutto qui accade tutto qui accade per te
          Mi7
Se mi perdo negli occhi dimentico il mondo
Re                      Si-                          La
Tutto qui accade tutto qui accade per te
La
Ad un tratto c'è che ti cerco ancora
Mi
Senza chiedere l'anima già vola
Re                       Si-                           Fa#-
Tutto qui accade tutto qui accade per te
                    Mi                        Re
Se muovi le dita disperdi i pianeti
                  Si-                      Mi
Se chiudi la bocca l'ossigeno manca
                  Fa#-  Mi
Per tutta la terra.
Re                      Si-                          La
Tutto qui accade tutto qui accade per te
          Mi7
Se mi sfiori le mani dimentico il mondo
Re                      Si-                          Fa#- Mi   Fa#-
Tutto qui accade tutto qui accade per te   per te.
Fa#-
Sei tu quel sole che fa crescere anche gli alberi
Sei tu la luna che addormenta tutti gli angeli
Sei tu l'inizio di ogni cosa che tu immagini
E sei la fine di ogni limite che superi
Re 
(Stacco)
Si-                                  Fa#-
Sei tutti i limiti che superi tu
Mi7
Sei tutti i limiti che superi tu.
Re
Sei tu quel sole che fa crescere anche gli alberi
Si-
Sei tu la luna che addormenta tutti gli angeli
Fa#-
Sei tu l'inizio di ogni cosa che tu immagini
Mi7
E sei la fine di ogni limite che superi.
Re                     Si-
Tutto qui accade tutto qui accade per te
La
Sei tutti i limiti che superi tu...


domenica 3 luglio 2016

Mama Said - Lukas Graham

Dopo lo straordinario successo ottenuto con 7 Years esce Mama Said il nuovo singolo estivo della band danese Lukas Graham, brano che fa parte dell'omonimo disco scritto da Lukas Forchhammer e Stefan Forrest.
La canzone è una critica verso la società moderna e benestante che impiega i propri soldi in cose superflue, dagli abiti sempre nuovi alle vacanze costose. Il ritornello parla di genitori con problemi finanziari che rassicurano i propri figli che non possono permettersi le stesse cose dei loro compagni, dicendo loro che è tutto ok; in fondo a loro non manca niente finchè hanno l'amore dai genitori, del cibo sul tavolo e un letto dove dormire.



Testo e Accordi

                                        Re#         Sib
When Mama said that it was okay
                        Re-                   Sol-
Mama said that it was quite alright
                                         Re-             Sol-
Our kind of people had a bed for the night
                   Fa
And it was ok
                                   Re#       Sib
Mama told us we are good kids
                                        Re-                Sol-
And daddy told us never listen to the ones
                          Re-                       Sol-
Pointing nasty fingers and making fun
                                   Fa
'Cause we were good kids
                                            Sol-
Remember asking both my mom and dad
Sol-                  /La          Sib
Why we never traveled to exotic lands
                                   Sol-
We only ever really visit friends
Sol-           /La                Sib
Nothing to tell when the summer ends
                                   Sol-
We never really went buying clothes
Re#                                                 Sib
Folks were passing on this stuff in plenty loads
                             Sol-
New shoes once a year and then
Sol-             /La                  Sib
Out to play ball so we could ruin them
                                        Re#         Sib
When mama said that it was okay
                        Re-                   Sol-
Mama said that it was quite alright
                                         Re-             Sol-
Our kind of people had a bed for the night
                   Fa
And it was ok
                                   Re#       Sib
Mama told us we are good kids
                                        Re-                Sol-
And daddy told us never listen to the ones
                          Re-                       Sol-
Pointing nasty fingers and making fun
                                   Fa
'Cause we were good kids
                                             Sol-
Don't get me wrong I didn't have it bad
Sol-               /La                     Sib
I got enough loving from my mom and dad
                                             Sol-
But I don't think they really understood
Sol-                       /La                             Sib
When I said that I wanted the deal in Hollywood
                                          Sol-
I told them I'll be singing on TV
       Re#                                          Sib
The other kids were calling me a wannabe
                                            Sol-
The older kids they started bugging me
Sol-                      /La                     Sib
But now they all standing right in front of me
                                        Re#         Sib
When Mama said that it was okay
                        Re-                   Sol-
Mama said that it was quite alright
                                         Re-             Sol-
Our kind of people had a bed for the night
                   Fa
And it was ok
                                   Re#       Sib
Mama told us we are good kids
                                        Re-                Sol-
And daddy told us never listen to the ones
                          Re-                       Sol-
Pointing nasty fingers and making fun
                                   Fa
'Cause we were good kids
Sol-                 Do
I know which place I'm from
Re#            Sib
I know my home
Sol-              Do
When I'm in doubt and struggling
Re#                Sib
That's where I go
              Sol-                    Do/Mi
An old friend can give advice
                    Re#                               Sib
When new friends only know a half story
                        Sol-                        Do
That's why I'm always keep them tight
                      Re#
And why I'm okay
                 Re
I said I'm OK
You know what my mama said
You know what she told me
                                        Re#         Sib
When Mama said that it was okay
                        Re-                   Sol-
Mama said that it was quite alright
                                         Re-             Sol-
Our kind of people had a bed for the night
                   Fa
And it was ok
                                   Re#       Sib
Mama told us we are good kids
                                        Re-                Sol-
And daddy told us never listen to the ones
                          Re-                       Sol-
Pointing nasty fingers and making fun
                                   Fa
'Cause we were good kids
Re# Sib Re- Sol- Re- Sol-  Fa ...
(Fine)


Ragazza Magica - Jovanotti

E' la proposta di tormentone estivo di Jovanotti. Si intitola Ragazza Magica il sesto (dopo Gli Immortali, Sabato, L'Estate Addosso, E Non Hai Visto Ancora Niente e Pieno Di Vita) estratto dal suo tredicesimo album in studio Lorenzo 2015 CC (album uscito il 24 febbraio 2015). Il videoclip ufficiale del singolo, mostra Jovanotti che si esibisce durante i concerti, alternando altre scene di gente comune che balla, si abbraccia, sorride.



Testo e Accordi

Fa La- Re7 Sib
(Intro)
                    Fa
Che gioia la notte ti ho visto ballare
                   La-
Poi rider di gusto senza malignità
                   Re7
La gente se vuole sa esser feroce
                   Sib
Sarcastica e cinica e senza pietà
                           Fa
Questa cosa che niente più vale la pena
                      La-
Di starci a pensare che poi tanto boh
                       Re7
A me non mi piace io credo che invece
                       Sib
Il tempo è prezioso davvero un bel po'
                    Fa
Io quando ti guardo mi basta guardarti
                       La-
E una bella notizia che porta allegria
                         Re7
Non c'è un paragone non è che un milione
                Sib
Di altre notizie ti portano via
                 Fa
A forza di essere molto informato
                   La-
So poco di tutto e dimentico di
                          Re7
Guardarti negli occhi sbloccare i miei blocchi
                   Sib                        Do
Alzare il volume e pensare che si
      Fa                           La-
Ooh si la mia ragazza è magica
    Re7                                                    Sib
E lancia in aria il mondo e lo riprende al volo
      Do                     Do5+                     La-    La-7/Sol
Trasforma un pomeriggio in un capolavoro
                      Fa        Fa-
E mi fa stare bene oh yeah
                             Do
Quando io sto con lei.
                       Sol
Se metti un vestito stampato a colori
                  Si-
In gara coi fiori per me vinci te
                   Mi7
Non è l'apparenza ma è l'apparizione
                     Do
Che ti fa risplendere davanti a me
                  Sol
Sei luce di stella permetti la vita
                         Si-
Qui nel mio pianeta tutto parla di te
                     Mi7
Il sangue che brilla la mia clorofilla
                        Do
Che scorre nel legno di mille chitarre
                  Sol
Di mille violini suonati dal vento
                 Si-
Di mille telefoni in cerca di campo
                     Mi7
E' meglio per te che quando ti guardo
                       Do
Non sai che ti guardo così come se
                 Sol
La luna sapesse che stiamo a guardarla
                  Si-
Potrebbe decidere che non ce n'è
                     Mi7
E mettersi in posa cambiare qualcosa
                   Do
Invece è bellissima così com'è
              Re
Così com'è.
               Sol                       Si-
Così com'è, la mia ragazza è magica
   Mi7                                                  Do
E lancia in aria il mondo e lo riprende al volo
       Re                    Re5+                    Si-     Si-7
Trasforma un pomeriggio in un capolavoro
                      Sol        Sol-
E mi fa stare bene oh yeah!
                             Re
Quando io sto con lei.
              La
Ispiri i poeti confondi i magneti
                     Do#-
Tu sei la mia luna tu sei la mia dea
                        Fa#7
Che sale e che scende si spegne e si accende
                      Re
Governa gli amori, su e giù la marea.
                              La
E mandi i gatti sui tetti a star fuori le notti
                           Do#-
Che poi quand'è giorno ti sembrano pigri
                        Fa#7
Ma è solo stanchezza di tutta l'ebbrezza
                   Re
Di notti d'amore da piccole tigri
                      La
Si sentono allegri si fingono saggi
                     Do#-
Domestici e lenti un po' come noi
                    Fa#7
Che condividiamo la stessa natura
                    Re
Selvatica in fondo che bella che sei
                       La
Se il frigo è deserto mi porti all'aperto
                       Do#-
Cogliamo una mela e mi passa la fame
                       Fa#7
E quando mi perdo e non mi ricordo
                    Re
Mi basta pensarti e poi mi ricordo
                    Mi     Mi7
Il mio posto dov'è
                     La
Il mio posto sei te
                          Do#-
La mia ragazza magica
       Fa#7                                                  Re
Che lancia in aria il mondo e lo riprende al volo
       Mi                 Mi5+                      Do#-  Do#-7
Trasforma un pomeriggio in un capolavoro
                      Fa#-                           Sol#-
E mi fa stare bene quando io sto con lei
                     La                                Si
E mi fa stare bene quando io penso a lei
                            Mi
Basta che penso a lei.